Vetrate isolant

Vetrate Isolanti

  Le vetrate isolanti sono composte da due o più lastre di vetro che immobilizzano al loro interno l'aria in modo da presentare una scarsa conducibilità termica.
 Le lastre sono unite tra loro da un telaio distanziatore di materiale metallico o polimerico e sono separate da una strato d'aria o di gas nobili. All'interno del telaio vengono posti dei sali disidratati al fine di eliminare qualsiasi traccia di vapore acqueo rimasto nell'intercapedine e assicurando così la massima trasparenza ed evitando fenomeni di condensa.
 Successivamente la vetrata isolante viene chiusa al suo perimetro con una prima barriera di polisolfuro, che non permette ai vapori acquei di rovinare la vetrata, ed una seconda barriera di silicone che fissa l'insieme.

 I vantaggi delle vetrate isolanti:

  • Eliminazione delle zone fredde nelle stanze,
  • Riduzione della condensa,
  • Taglio sulle spese di riscaldamento,
  • Taglio sulle spese di climatizzazione,
  • Riduzione delle emissioni di CO2,
  • Radicale attenuazione del rumore.


  Il vetro basso emissivo è un vetro speciale sul quale, attraverso un particolare processo magnetronico, vengono depositati degli ossidi metallici che riducono gli scambi termici e ne migliorano quindi le prestazioni di termoisolamento e di controllo solare. Ciò permette di migliorare la capacità isolanti del vetro, senza d’altra parte comprometterne la qualità di trasmissione della luce.

Vantaggi:

  • riduzione delle spese legate al riscaldamento dell’ambiente, grazie alla diminuzione della dispersione termica degli infissi;
  • qualità di illuminazione ambientale costante, anche nei periodi a bassa irradiazione solare;
  • capacità di coniugare neutralità estetica con efficienza termica;
  • miglioramento complessivo del comfort abitativo nelle zone adiacenti alla finestra;
  • riduzione dell’effetto condensa sulla superficie interna dell’infisso.



  La qualità principale del vetro selettivo tipo di vetro è di “controllare” i raggi solari e ridurre quindi la trasmissione del loro calore nell’ambiente interno. Questa capacità è resa possibile grazie all’applicazione sul vetro di un rivestimento metallico selettivo, una soluzione ideale per interventi dove è richiesta un’elevata trasmissione luminosa o l’installazione di ampie superfici vetrate.

Vantaggi:

  • capacità di coniugare le caratteristiche di isolamento termico e di controllo del calore trasmesso dall’irradiazione solare;
  • miglioramento delle prestazioni di risparmio energetico;
  • maggior controllo della trasmissione luminosa.

 

Esempi:

 Tipologia vetrocamera
 TL (%)
 FS (%)
RW
(dB)
   Ug  
Aria
 Ug
Argon 90%
 4/16/4 8380 
 30 2,7 2,6
 4/16/4 B.EMISSIVO
 80 63 30 1,4 1,1
 4 selettivo (4S)/16/4  66 43 30 1,3 1,0
 4+4/16/4 B.EMISSIVO 79 58 38 1,4 1,1
 




 3+3/16/3+3 67 73 38 2,7 2,6
 3+3/16/3+3 B.EMISSIVO
 51 59 38 1,4 1,1
 3+3 selettivo (4S)/16/3+3
 65 40 38 
 1,3 1,0
 




 4 B.E./16/4/16/4 B.E.


  
 
 71 50 31 0,8 0,6
 3+3 (4S)/16/4/16/3+3 B.E. 59 39 36 0,7 0,6


 
 

 TL (trasmissione luminosa) - Percentuale della luce visibile, emessa dall'irragiamento solare, che attraversa la vetrata.
 FS (fattore solare) - Percentuale di energia che entra in un locale in rapporto all'energia solare incidente, calcolata secondo le normative Europee.
RW (isolamento acustico) - Rappresenta la differenza tra il rumore interno e quello esterno. L'indice RW è espresso in dB.
U (trasmissione termica) - Il coefficente di trasmissione termica della parete è determinato dalla quantità di calore per unità di tempo, espressa in Watt, trasmessa attraverso un metro quadrato di superficie per ciascun grado di differenza tra interno ed esterno.